Imparare le lingue senza studiare: Vi presento Claudio Santori, il fondatore di Bliu Bliu


Claudio presenta Bliu Bliu (20 Novembre 2013)

Claudio è uno dei primi imprenditori online italiani. Nel 2000, grazie ai frutti del suo lavoro su internet, si è trasferito in Finlandia. Nell’intervista di oggi parleremo di tutto ciò e di Bliu Bliu, un sito web che permette di imparare le lingue straniere in una maniera diversa dal solito. Enjoy!

Bliu Bliu: un approccio differente allo studio delle lingue straniere

Claudio, che cos’è Bliu Bliu e come funziona.

Bliu Bliu è un modo nuovo di imparare le lingue. Il sistema si adatta al livello dello studente trovando su Internet contenuti facili da capire in base alle parole che già conosco: canzoni, barzellette, notizie, contenuti facili.

Un esempio: Bliu Bliu mi propone una canzone in inglese. Mentre la ascolto posso vedere le parole e cliccare per segnalare a Bliu Bliu quali sono facili e quali difficili da capire. Bliu Bliu si adatta immediatamente e troverà subito un’altra canzone che conterrà, per la maggior parte, parole facili da capire o non troppo difficili. Invece
di fare esercizi posso imparare l’inglese passando da una canzone all’altra, imparando sempre qualche parola nuova. [Per saperne di più…]

Trasferirsi all’estero in cambio di vitto e alloggio: Valentina ci spiega il Wwoofing

wwoofing

C’è una domanda che mi capita di ricevere spesso via email e a cui, fino a poco tempo fa, facevo fatica a rispondere in maniera soddisfacente:

Vorrei fare un’esperienza all’estero, possibilmente in un paese anglosassone, in modo da migliorare il mio inglese. Purtroppo non ho i soldi per mantenermi né una specializzazione che mi permetta di trovare facilmente un lavoro all’estero. Cosa mi consigli?

Oggi vorrei proporti una soluzione, si chiama W.W.O.O.F. (World Wide Opportunities Organic Farms, che in italiano si può tradurre con “Opportunità in tutto il mondo tramite le fattorie biologiche”).

Ma, visto che io non sono mai stato un Wwoofer, anziché scrivere un articolo meramente teorico colgo al volo l’opportunità offertami da Valentina, una lettrice di Non Voglio Lavorare che ha 25 anni, ha studiato ragioneria e al momento fa la Wwoofer in Irlanda. [Per saperne di più…]

Il fotografo dei carnevali: Intervista a Matteo Setzu

Matteo Setzu

Dopo le interviste a Christian Giarrizzo, fotografo viaggiatore, e ad Alberto Cabas Vidani, l’autore del sito web FotoComeFare, non potevo che chiudere questa mini-serie dedicata alla fotografia con Matteo Setzu, che conosco da una vita e che tredici anni fa faceva il terzino sinistro nel Lunamatrona, società calcistica della Marmilla in cui giocavo anch’io.

Matteo ha una storia secondo me molto diversa da quella della maggior parte dei fotografi in quanto ha fondato la sua carriera partendo da una presenza massiccia su Facebook e da una nicchia fotografica che, in Italia, è spesso sotto valutata: quella dei carnevali folkloristici. [Per saperne di più…]

Migliora la tua fotografia digitale – Intervista ad Alberto Cabas Vidani di FotoComeFare.com


Uno dei tanti tutorial pubblicati da Alberto.

Continuiamo la nostra serie di interviste con ragazzi che sono riusciti o stanno riuscendo a guadagnarsi da vivere facendo quello che amano.

Oggi conversiamo con Alberto Cavas Vidani, il fondatore di FotoComeFare, un sito web che promette di insegnarti a utilizzare la tua fotocamera digitale.

Conosco FotoComeFare dal 2011 e lo reputo uno dei siti web più completi, tra quelli che si occupano di fotografia digitale in lingua italiana. Quindi dateci un’occhiata se v’interessa il tema.

Al solito mi piace svelare come nascono le mie interviste. In questo caso galeotto fu il gruppo Google+ di Nomadi Digitali, un portale per cui dovrei iniziare a scrivere regolarmente da questo mese (shhhh, è un segreto!!!).

Dopo vari scambi di opinione qui su NVL ho scoperto che Alberto è il fondatore di FotoComeFare. Il resto è storia! [Per saperne di più…]

Foto giornalismo per dare voce a chi non ne ha: Intervista a Christian Giarrizzo

Christian Giarrizzo

Nato nel 1982. Ai crocevia ho sempre scelto il percorso meno battuto.

Ho scattato fotografie in più di trenta paesi: Myanmar, Sudan, India, China, Brazil…

La fotografia da viaggio è il mio modo di dare, ovunque, voce alla mia anima. E il foto giornalismo il modo di dare voce a chi normalmente non ne ha.

E’ così che Christian Giarrizzo, nomade siculo-friulano, si presenta nel suo sito, Chrisphoto.

Oggi continuiamo con la serie di interviste dedicata a chi ha deciso di vivere assecondando le proprie passioni e rifiutando così di sottostare ai dettami dello status quo.

Radiografia di un foto giornalista

[Per saperne di più…]

Fare il webdesigner freelancer a Barcellona: Intervista a Nicola Mostallino

nicola mostallino

Nicola ha la mia età e ha studiato nella mia stessa facoltà, quella di ingegneria elettronica di Cagliari. Nonostante ciò, ci ho parlato per la prima volta qualche settimana fa (via Skype).

Ne è nata questa conversazione, che continua la serie di interviste su Non Voglio Lavorare.

Dalla laurea a Barcellona

Nicola, al momento abiti a Barcellona, dove ti guadagni da vivere come webdesigner freelancer. Il punto di svolta della tua vita sembra essere stato, come per tanti altri, l’anno di Erasmus che hai passato in Germania. Come e perché un anno all’estero ti ha cambiato?

Come mi ha cambiato… Difficile dire o raccontare tutte le emozioni vissute durante l’Erasmus. Venendo da una piccola cittadina sarda dove la realtà è abbastanza differente, ho avuto l’opportunità di conoscere tante persone, ognuna diversa ma con qualcosa che ci rendeva uguali: la voglia di scoprire cosa ci fosse dietro la monotonia di una vita fatta di cose già fatte e sentite.

Posso solo dire che mi ha cambiato in meglio, mi ha dato [Per saperne di più…]

Intervista a Davide Costa: Come sviluppare un programma e farlo scaricare da otto milioni di persone

davide costa, sardu

In questa prima intervista su Non Voglio Lavorare scopriremo, tra le altre cose:

  • Come sfruttare le nostre passioni per dare vita a un prodotto rivoluzionario senza essere degli esperti nel settore.
  • Come far conoscere il nostro prodotto (e portarlo nelle case di otto milioni di persone) senza spendere un euro in pubblicità.
  • Come utilizzare in maniera efficace i social networks (Facebook, Twitter, eccetera) e i motori di ricerca (Google) allo scopo di trovare clienti per la nostra attività commerciale.
  • Come trasformare un hobby in un’attività economicamente redditizia (ergo non di sola gloria vive l’uomo).

Davide Costa è lo sviluppatore di [Per saperne di più…]